Apple ha rilasciato iOS 17.0.3 che risolve il problema del surriscaldamento

Facebook
WhatsApp
Twitter
LinkedIn
Telegram

Apple ha rilasciato iOS 17.0.3

Apple ha distribuito l’aggiornamento per iOS che risolve il problema del surriscaldamento degli iPhone 15. Il fix è stato incluso nella versione 17.0.3 insieme alle patch per due vulnerabilità presenti nel kernel e in WebRTC. Gli utenti dovrebbero quindi installare l’update al più presto.

iOS 17.0.3 raffredda gli iPhone 15

Contrariamente a quanto ipotizzato dal noto analista Ming-Chi Kuo, l’incremento della temperatura interna non è dovuto al nuovo design e all’uso del titanio. Il problema è stato infatti segnalato anche dagli utenti che hanno acquistato gli iPhone 15 e iPhone 15 Plus (che non hanno un frame in titanio).

Apple aveva confermato che la causa è un bug in iOS 17, in abbinamento ad alcune app di terze parti, tra cui Uber, Instagram e Asphalt 9. L’azienda di Cupertino ha risolto il problema con iOS 17.0.3. La nuova versione del sistema operativo risolve anche due vulnerabilità zero-day.

La prima, presente nel kernel e indicata con CVE-2023-42824, permette di elevare i privilegi, ma è necessario l’accesso locale. La seconda, presente in WebRTC e indicata con CVE-2023-5217, può essere sfruttata per eseguire codice arbitrario.

Quest’ultima vulnerabilità, scoperta da un ricercatore del Threat Analysis Group di Google, è dovuta ad un heap buffer overflow nella codifica VP8 della libreria libvpx. La patch è stata già rilasciata da Google, Microsoft e Mozilla per Chrome, Edge e Firefox. Le due vulnerabilità erano presenti anche in iPadOS e sono state corrette con iPadOS 17.0.3.

Dall’inizio dell’anno, Apple ha risolto 17 vulnerabilità zero-day in iOS/iPadOS. iOS 17.0.3 è il terzo aggiornamento minore nelle ultime tre settimane. L’update più importante sarà iOS 17.1, attualmente in versione beta, che include diverse novità.

Visited 3 times, 1 visit(s) today

Continua a leggere

Scorri verso l'alto