VD

VD

Anni e anni di danni su computer e web

Cloud PC si avvicina, Microsoft pubblica la pagina di supporto

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Sono ormai parecchie settimane che sentiamo parlare di Cloud PC, la soluzione Microsoft che vuole proporre il modello “PC as a service“, in pratica permettendo di accedere al proprio computer virtuale sul cloud da qualunque postazione o dispositivo. Il lancio sembra ormai sempre più vicino!

Cloud PC dovrebbe essere realizzato sulla base di Windows Virtual Desktop e ovviamente permettere agli utenti l’utilizzo di Windows 10 in qualsiasi momento. In numerosi annunci di lavoro, Microsoft ha descritto Cloud PC come un’offerta strategica e nuova che fornisce un’esperienza “moderna, elastica, basata sul cloud“. A differenza di altri servizi, Cloud PC promette di essere sicuro e sempre aggiornato, ma non sarà almeno per il momento gratuito.

Secondo alcuni documenti trapelati online, Microsoft dovrebbe offrire almeno tre diversi livelli di abbonamento Cloud PC. La configurazione “medium” includerà 4GB di RAM e la configurazione “heavy” sarà mossa da 8GB di RAM e almeno 2 vCPU. Entrambe le configurazioni avranno 96GB di storage SSD. Gli utenti potranno scegliere anche la configurazione avanzata che include 3 vCPU e 8GB di RAM.

Ovviamente si tratta di una soluzione “managed” da Microsoft, che sarà la responsabile della gestione degli aggiornamenti tramite Windows Update e il deploy delle varie applicazioni Microsoft 365.

I colleghi di Windows Latest hanno scovato sul sito di supporto dell’azienda di Redmond una nuova pagina dedicata a Cloud PC e chiamata microsoft-graph-cloud-pc, pubblicata nell’aprile scorso.

Il documento di supporto conferma che Cloud PC implementerà Microsoft Graph, il che corrisponde alle informazioni ottenute dagli annunci di lavoro e da altra documentazione apparsa online. Microsoft ha creato questa nuova pagina di supporto per rispondere a “domande tecniche sulle API Microsoft Graph in Cloud PC“.

Per chi non lo sapesse, le API di Microsoft Graph sono utilizzate da Microsoft e dagli sviluppatori per collegare i propri servizi a Office, Windows e altri prodotti. L’integrazione di Microsoft Graph sarebbe davvero importante per un progetto come Cloud PC.

More to explorer

Scroll to Top