VD

VD

Anni e anni di danni su computer e web

La tecnologia dei Deep Fake risolverà il più grosso problema che affligge i film doppiati

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Deep Fake, ma solo per le labbra: TrueSync è una nuova tecnologia che permetterà ai produttori di rilasciare versioni di film doppiati con il labiale perfettamente sincronizzato con la traduzione.

Il doppiaggio non piace a tutti. C’è chi ama, giustamente, guardare un film nella lingua originale. Ci sono tuttavia barriere linguistiche che impediscono a tutti di godere della migliore interpretazione degli attori, e una delle cose più brutte da vedere in TV per chi guarda la versione doppiata è la mancata sincronizzazione tra il movimento delle labbra di un attore e il doppiaggio.

In alcune lingue, soprattutto sul francese e sul tedesco, si nota in modo evidente: un telefilm tedesco doppiato in italiano è orribile da vedere e la stessa cosa per un film americano doppiato in francese.

La rivoluzione si chiama TrueSync e usa la stessa tecnologia alla base di DeepFake: al posto di sostituire l’intera faccia TrueSync isola le labbra degli attori e le modella sulla traccia audio.

L’impressione, come si può vedere dallo spezzone di video realizzato dall’azienda che lo pubblicizza, è quello di trovarsi davanti alla traccia audio originale, e il fatto di lavorare solo sulla zona delle labbra non ci mette davanti alla artificiosità dei video “deep fake”.

Una soluzione, questa, davvero interessante anche se con un piccolo problema da risolvere: se oggi la traccia audio doppiata è un singolo flusso che occupa pochissimo spazio rispetto ad un video 4K, la versione adattata nel labiale di un film o una serie TV è una ulteriore traccia video. Inutilizzabile quindi in home video o in TV, sempre che non si decida di mettere a disposizioni più dischi o più canali o vengano trovate soluzioni tecnologiche in futuro, come streaming dinamici. L’idea, in ogni caso, è davvero eccellente e va a risolvere un problema che ci trasciniamo da anni.

More to explorer

Scroll to Top