ADAM’S HAND: LA RIVOLUZIONE DELLE PROTESI BIONICHE

Facebook
WhatsApp
Twitter
LinkedIn
Telegram

Frutto di una idea di Giovanni Zappatore che ha sviluppato un progetto finanziato dalla Regione Puglia attraverso fondi europei nello specifico PIN e Tecnonidi.

PIN ha permesso la startup della protesi, mentre Tecnonidi ne ha permesso lo sviluppo, successivamente vincendo la Start Cup Puglia, questo progetto ha potuto concorrere al premio nazionale dell’innovazione, opportunità che ha permesso a questa azienda di crescere molto.

Adam’s Hand di BionIT Labs si erge come un’innovativa risposta alle sfide comuni delle protesi di arto superiore. Spesso caratterizzate da difficoltà di apprendimento e utilizzo, oltre che da costi proibitivi, le protesi tradizionali trovano ora una soluzione in questo dispositivo ad alta funzionalità, semplice da controllare e con costi fino al 1/3 di quelli dei competitor attuali.

Il cuore di Adam’s Hand è la sua tecnologia Fully-Adaptive Grip, un meccanismo rivoluzionario che elimina la necessità di scelte manuali complesse per la presa, le dita si adattano automaticamente a forma e dimensione degli oggetti impugnati, offrendo un’esperienza intuitiva e naturale per l’utente.

La robustezza di Adam’s Hand è garantita da materiali all’avanguardia. Con una struttura principale in acciaio inossidabile e componenti come falangi e cover realizzate con tecnopolimeri avanzati, questa protesi offre resistenza alle sollecitazioni elevate mantenendo un peso contenuto.

L’Intelligenza Artificiale integrata in Adam’s Hand si traduce in una calibrazione più precisa. Questo processo guida l’utente attraverso un rapido adattamento alle proprie esigenze muscolari, garantendo un funzionamento ottimale in ogni momento e luogo. Una connessione intuitiva tra utente e protesi.

Con Adam’s Hand, BionIT Labs ha superato le barriere delle protesi tradizionali, consegnando agli utenti un dispositivo all’avanguardia che non solo offre funzionalità avanzate ma rivoluziona il concetto di facilità d’uso. Questa combinazione di tecnologia e intelligenza artificiale sta plasmando il futuro delle protesi, aprendo nuove possibilità per un’esperienza senza paragoni.

Grazie al sostegno derivante dalle iniziative di cofinanziamento della Regione Puglia, l’azienda ha guadagnato rilevanza a livello nazionale e internazionale. Tale visibilità ha propiziato l’interesse di investitori privati europei, consentendo a BionIT di intraprendere una significativa crescita. Questo successo non solo ha elevato il profilo dell’azienda a livello globale, ma ha anche contribuito a posizionarla come un’eccellenza proveniente dalla Regione Puglia.

Visited 2 times, 1 visit(s) today

Continua a leggere

assistente IA per lo shopping

Giusto in tempo per il Prime Day, Amazon ha annunciato la disponibilità generale di Rufus (solo negli Stati Uniti). L’assistente, annunciato nel

Scorri verso l'alto