VD

VD

Anni e anni di danni su computer e web

Whatsapp, addio compressione alle foto: trapela il nuovo sistema d’invio

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

A quanto pare, non è solo in arrivo il nuovo sistema d’invio dei video su Whatsapp, che permetterà di ridurre la compressione applicata dall’applicazione ai filmati. Secondo quanto trapelato da WABetaInfo, infatti, gli sviluppatori della popolare app di messaggistica istantanea starebbero lavorando ad un sistema simile anche per le foto.

Come mostriamo nello screenshot presente in calce, Whatsapp sta gettando le basi per consentire agli utenti di inviare fotografie senza che queste vengano compresse. Gli utenti avranno a disposizione tre livelli:

  • Auto: lascerà a Whatsapp decidere se comprimere o meno le immagini a seconda della qualità della rete;
  • Qualità migliore: invierà la foto alla migliore qualità possibile, senza guardare al consumo di dati;
  • Risparmio dati: comprimerà le fotografie per risparmiare dati e spazio di archiviazione.

Whatsapp non ha chiarito se sarà comunque applicata una compressione alle immagini o se queste verranno inviate alla loro qualità originale.

Certo è che si tratta di una funzione più volte richiesta dagli utenti, che si sono scagliati contro l’eccessiva compressione applicata da Whatsapp alle fotografie inviate.

Al momento però non sono emerse informazioni di alcun tipo sull’eventuale data di lancio, ma il fatto che sia trapelata solo ora dimostra che lo sviluppo sia nelle fasi embrionali.

More to explorer

RansomEXX e LockBit 2.0

Regione Lazio: attacco con RansomEXX e LockBit 2.0

Le informazioni sull’attacco subito dalla Regione Lazio sono piuttosto confusionarie. L’unica certezza è che i sistemi informatici sono stati bloccati da un ransomware. In base alle

Scroll to Top