Un produttore parla del film (e del musical) di Mare Fuori: «Nessuna decisione è stata presa»

Facebook
WhatsApp
Twitter
LinkedIn
Telegram

La Mare Fuori mania è ormai scoppiata: il successo di questa nuova fiction Rai sembra, infatti, inarrestabile. A più di due mesi dall’arrivo della terza stagione in anteprima sul catalogo di Raiplay, si continua a parlare di questa apprezzata serie tv italiana. Al centro della trama ci sono le aspirazioni, le paure e gli amori di un gruppo di giovani detenuti di un carcere minorile. Le prime due stagioni di Mare Fuori erano passate (quasi) inosservate in occasione del primo passaggio sulla Rai, ma grazie all’esposizione sui social e all’arrivo sulla piattaforma di streaming Netflix è diventata un fenomeno globale. La rete ammiraglia, dinanzi ai risultati ottenuti dalla stagione 3, ha deciso di rinnovare la fiction per altre tre stagioni e di vendere la storia anche all’estero. Qualche settimana fa poi sono stati annunciati due nuovi progetti ispirati a Mare Fuori, un film e un musical.

Ora un produttore di Mare Fuori ha svelato tutta la verità sul film (e sul musical) che dovrebbero nascere nei prossimi mesi.

Quando si è cominciato a parlare di questi due nuovi prodotti legati alla fiction Rai, il fandom si è spezzato in due: c’era chi non vedeva l’ora di saperne di più e chi era giustamente preoccupato. Dal momento che sono già in programma tre nuove stagioni, cos’altro potrebbe raccontare un film? Il produttore della fiction, Roberto Sessa, ha finalmente fatto chiarezza sulla questione in un’intervista rilasciata a Tvblog. L’uomo ha sostenuto che per quanto riguarda il film non è ancora sicuro che venga realizzato, dal momento che la Rai non ha ancora preso una decisione in merito. Per il momento si pensa che il film possa essere sviluppato come uno spin-off dedicato a uno dei personaggi principali di Mare Fuori, ma non c’è nulla di certo. Ecco cosa ha detto:

Ci stiamo lavorando. Ci sono arrivate delle proposte, le stiamo valutando insieme alla Rai. Ma nessuna decisione è ancora stata presa. Non lo sappiamo ancora. È vero che ci è stata fatta una proposta per un film. La certezza è che, se lo faremo, coinvolgeremo gli autori e il regista Ivan Silvestrini, ne abbiamo già parlato con loro. Queste sono operazioni pericolose, soprattutto quando la serie è ancora in piedi. Il film deve avere senso come opera singola, non deve scalfire la potenza e la forza della serie.”

La notizia della realizzazione di un musical ispirato a Mare Fuori ha preso tutti alla sprovvista. Roberto Sessa ha detto che stanno pensando se il progetto sia compatibile con la serie tv:

Siamo stati approcciati da una società privata che si occupa di musical. È previsto un incontro in questi giorni insieme alla Rai. Valuteremo e capiremo se è compatibile con la serie. Nel caso, comunque, saranno cose che arriveranno tra qualche tempo, non nell’immediato“.

Visited 1 times, 1 visit(s) today

Continua a leggere

assistente IA per lo shopping

Giusto in tempo per il Prime Day, Amazon ha annunciato la disponibilità generale di Rufus (solo negli Stati Uniti). L’assistente, annunciato nel

Scorri verso l'alto