The Boys – Kripke spiega perché Homelander non uccide Butcher

Facebook
WhatsApp
Twitter
LinkedIn
Telegram


Attenzione: evitate la lettura se non volete imbattervi in spoiler sulla quarta stagione di The Boys.

La domanda, in fondo, se la sono fatta un po’ tutti nel corso delle varie stagioni di The Boys: ma perché Homelander non ha ancora eliminato Billy Butcher? Le motivazioni non mancherebbero di certo: al di là delle tendenze disumane del personaggio interpretato sontuosamente da Anthony Starr, l’astio tra i due è vivido da svariati punti di vista. I “ragazzacci” di Butcher, pur non essendo dotati di superpoteri nella stragrande maggioranza dei casi, hanno messo più volte i bastoni tra le ruote a Homelander (per usare un eufemismo) e Homelander non avrebbe bisogno di impegnarsi granché per disintegrare l’arcinemico. Basterebbe, letteralmente, “un’occhiataccia”.

Ma allora perché esita, a riguardo? Perché siamo arrivati alla quarta stagione di The Boys e Homelander non ha ancora agito?

Lo spiega Eric Kripke, showrunner di The Boys. Interpellato da LADBible, ha così risposto: “Penso sia preoccupato per la potenziale reazione di Ryan“.

Ryan, lo ricordiamo, è il figlio di Homelander, avuto con Becca (l’ex moglie di Butcher) dopo un terribile atto di violenza. Il ragazzino si è connesso, nel tempo, anche a Billy, creando una situazione di stallo che rappresenta, per certi versi, una “polizza sulla vita” per entrambi. Anche Butcher, infatti, esita con Homelander per il medesimo motivo. Con una differenza fondamentale: per il Super sarebbe ovviamente molto più semplice.

E poi, Billy è gravemente malato. Quindi perché forzare le cose? “Per lui, penso che non importi davvero, perché [Butcher] morirà comunque. Penso sia saggio abbastanza da essere consapevole del fatto che prima o poi morirà da solo”, continua Kripke.

C’è da considerare, inoltre, un altro: la percezione del tempo degli spettatori è molto diversa rispetto alla realtà.

Ancora Kripke: “Quando lo guardi, hai la sensazione che tutto ciò si stia sviluppando nell’arco di settimane o mesi”. Si parla, invece, di pochi giorni: “[Homelander] fa sì che la natura faccia il suo corso”. Attendiamo, allora: prima o poi avremo il confronto finale tra i due protagonisti di The Boys. Nel frattempo, ci siamo goduti l’episodio migliore della quarta stagione: noi, dal canto nostro, l’abbiamo recensito così.





Source link

Visited 5 times, 3 visit(s) today

Continua a leggere

Scorri verso l'alto