Sirens, di cosa parla la nuova miniserie Netflix con un super cast?

Facebook
WhatsApp
Twitter
LinkedIn
Telegram


Avete presente quando una serie tv sembra avere tutte le carte in regola per conquistarci non appena scopriamo il cast stellare reclutato per il progetto? Ecco, questo è il caso di Sirens, la nuova miniserie che sarà distribuita da Netflix e vede alla produzione – insieme ad altri – la splendida Margot Robbie.

Il progetto non ha ancora una data d’uscita ufficiale, ma dai rumors pare che sia prevista per l’anno prossimo.

Nel cast appaiono i nomi di Julianne MooreMilly Alcock Meghann Fahy, che saranno le tre protagoniste femminili di Sirens. Tre splendide donne per tre altrettanti ruoli molto interessanti.

Julianne Moore non ha certo bisogno di presentazioni, il suo talento strepitoso è riconosciuto in tutto il mondo. Milly Alcock è di sicuro molto giovane ma sta già dimostrando a pubblico e critica di essere davvero in gamba attraverso i suoi ruoli in House of the Dragon e Super Girl. Per quanto riguarda Meghann Fahy, i più la ricordano nel suo ruolo in The White Lotus, che le è valso anche una candidatura agli Emmy.

In Sirens compaiono anche nomi maschili di grandissimo spessore che non vediamo l’ora di vedere: Kevin Bacon e Glenn Howerton

Davvero, signori, vi serve ancora altro per aumentare il vostro hype per Sirens?

Ma di cosa parlerà?

Si tratta di un misto tra comedy e thriller che stuzzica davvero la curiosità già dalla sinossi. Sirens è la storia di due sorelle – Milly Alcock e Meghann Fahy – che finiscono per scontrarsi aspramente perché la maggiore pensa che la minore sia soggiogata da una donna molto più grande di lei, che vuole approfittarsene (Julianne Moore).

Quando la vita estremamente lussuosa del personaggio della Moore, catturerà completamente la giovanissima sorella, l’altra deciderà di intervenire in maniera netta, senza sapere di che pasta sia fatta la donna di cui si è innamorata sua sorella, che le causerà notevoli problemi.

La storia di Sirens, in realtà, è basata su un’opera teatrale di Smith Metzler e si svolge nel corso di un weekend in una lussuosa tenuta sulla spiaggia. Il riadattamento a serie tv è stata un’idea successiva che si spera possa dare onore all’opera teatrale.

I ruoli di Kevin Bacon e Glenn Howerton invece, saranno rispettivamente quelli del maritodel personaggio di Julianne Moore – e di un giovane scapolo alla ricerca dell’amore.

Che dire? I presupposti per aspettarci una serie tv ad alto intrattenimenti ci sono tutti, non ci resta che aspettare probabilmente il prossimo anno per vederla sui nostri piccoli schermi.





Source link

Visited 4 times, 2 visit(s) today

Continua a leggere

Scorri verso l'alto