VD

VD

Anni e anni di danni su computer e web

Sigourney Weaver: “il nuovo ghostbuster sarà un film glorioso”

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Sigourney Weaver torna a vestire i panni di Dana Barrett e, insieme a Ernie Hudson, racconta quali sono le aspettative circa il film

Sigourney Weaver, che nei primi film della saga Ghostbuster interpretava Dana Barrett, è tornata a parlare dei film sugli acchiappafantasmi, in particolare sull’ultimo capitolo, Ghostbuster: Legacy:

“È pieno di cuore. È molto divertente. È molto affascinante. E sorprenderà tutti. È semplicemente un film glorioso.”

L’attrice come sappiamo parteciperà quindi anche a questa pellicola, ma non sarà l’unica a dare continuità al franchise, ci sarà anche Ernie Hudson (Winston Zeddemore), che ha dichiarato:

“Jason Reitman era il ragazzo che apre il secondo film, e ricordo solo che era sul set in entrambi i film. Quindi so che è cresciuto con gli acchiappafantasmi, è molto personale per lui, ha scritto una sceneggiatura straordinaria. È un regista meraviglioso e quindi quando il progetto ha iniziato a prendere forma, poiché Jason era coinvolto, ho capito che sarebbe successo davvero. Ne ero davvero entusiasta. Andare sul set e vedere Sigourney Weaver, Bill Murray e Dan Aykroyd, onestamente, è stato quasi spirituale. Voglio dire, so che suona strano, ma mi sono commosso molto”

Per chi fosse interessato alla trama del film, eccola, rigorosamente senza spoiler:

Trent’anni dopo gli eventi narrati in Ghostbusters II, Callie Spengler si trasferisce con i due figli Trevor e Phoebe (nipoti di Egon) in campagna, presso la cittadina di Summerville, dove nonno Egon ha lasciato loro la proprietà di una fattoria semidiroccata. Qui, i due ragazzi scoprono man mano il legame che li unisce al nonno e quindi a tutta la squadra di Acchiappafantasmi di cui il dr. Spengler faceva parte, formata ovviamente anche dai dottori Venkman, Stantz e Zeddermore. Contestualmente, sembra che ci sia una certa agitazione sotto terra, proprio al di sotto di Summerville, che ogni giorno sperimenta scosse di assestamento e tremolii nonostante non sia costruita sopra una faglia sismica. Aiutati anche da un loro insegnante di scuola, il professor Grooberson, Trevor e Phoebe iniziano a indagare su questo mistero che, forse, non è del tutto scollegato dalla professione del loro celebre nonno.

More to explorer

Scroll to Top