VD

VD

Anni e anni di danni su computer e web

Il Fixed Wireless Access: cos’è, a cosa serve

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Internet in FWA, acronimo completo di Fixed Wireless Access, è la soluzione adatta per chi abita in zone dove non è possibile attivare la Fibra o l’ADSL.

Nelle prossime righe vedremo tutte le caratteristiche nel dettaglio in modo da capire pregi e difetti di questa connessione di ultima generazione.

Fixed Wireless Access: cos’è

Fixed Wireless Access come già detto prima è il nome esteso della sigla FWA. Questo tipo di connessione utilizza le onde radio e dunque non sfrutta i cavi in rame come avviene nella fibra FTTC o nella comune ADSL.

Questa nuova tecnologia “senza fili” è anche denominata FTTT, ossia Fiber To The Tower (fibra fino all’antenna).

In pratica, il cavo in fibra raggiunge la BTS di riferimento che poi manda il segnale al ripetitore installato presso l’abitazione.

La Coalizione FWA

Molti operatori che operano nel settore delle telecomunicazioni hanno deciso di coalizzarsi per permettere a tutti i cittadini di essere serviti da una connessione a banda larga.

In questo modo anche nelle cosiddette aree dove non è presente un copertura adeguata con la banda larga e ultra larga – anche chiamate aree bianche – potranno avere una connessione veloce a casa.

La coalizione è nata il 12 Aprile 2016 e vanta più di 60 player impegnati a cancellare il digital divide.

More to explorer

starlink

Starlink porterà la connettività sugli aerei

Elon Musk aveva confermato l’intenzione di offrire una connettività mobile mediante i satelliti Starlink (SpaceX aveva chiesto una specifica licenza a marzo). Il Vice Presidente Jonathan Hofeller ha

Scroll to Top