VD

VD

Anni e anni di danni su computer e web

Connettività satellitare fino a 100 Mega: parte la sperimentazione di TIM fino a ottobre, solo per i già clienti

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

TIM ha annunciato che sperimenterà, in alcune parte d’Italia, la tecnologia geostazionaria satellitare fino a 100 Mega bit al secondo in download e 5 Megabit al secondo in upload. L’operatore partirà dalle aree non ancora raggiunte dalla banda ultralarga e larga di TIM e sfrutterà il satellite Konnect fornito da Eutelsat in esclusiva a TIM per il territorio italiano. Per partecipare, però, bisogna essere già clienti di linea fissa TIM.

L’adesione può essere richiesta attraverso il sito ufficiale: si concluderà a ottobre e coinvolgerà i primi tre mila clienti che vorranno parteciperanno. A tali clienti verrà poi fornito il kit satellitare in comodato d’uso gratuito, comprensivo della parabole, del trasmettitore esterno e del modem Wi-Fi. Anche l’installazione sarà gratuita, ha specificato TIM.

L’offerta prevede un limite di 100 GB garantiti ogni mese alla massima velocità: superati questi la velocità viene ridotta a 4 Mbps in download e 1 Mbps in upload.

TIM sottolinea che il servizio Internet satellitare prevede una latenza di circa 600 ms, che è “poco percepibile per tutte le applicazioni ad eccezione dei videogames fortemente interattivi, che risultano quindi non supportati.”

Il costo mensile è di 19,90 euro per la durata della sperimentazione. Viene coperto tutto il territorio italiano tranne la sicilia e la regione centromeridionale della Sardegna.

More to explorer

Scroll to Top