VD

VD

Anni e anni di danni su computer e web

Il mercato è in ripresa: migliora la disponibilità, scendono i prezzi delle schede video

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Un rapporto del sito 3DCenter ha analizzato le disponibilità e i prezzi delle GPU nei principali store tedeschi. I prezzi sono un po’ meno gonfiati e la disponibilità sale, ma siamo ancora lontani dalla normalità.

Per la prima volta da ormai molti mesi, arriva qualche segnale positivo dal mercato delle schede video: secondo quanto rilevato da 3DCenter, infatti, i prezzi stanno iniziando a scendere e la disponibilità inizia a migliorare.

Nell’analisi, che monitora i prezzi delle schede video sui principali rivenditori in Germania, si può notare come i prezzi delle schede video Nvidia di ultima generazione siano scesi rispetto alle scorse settimane.

Il rapporto analizza l’aumento praticato dai rivenditori rispetto al prezzo al dettaglio suggerito dal produttore (MSRP). A maggio l’aumento medio del prezzo praticato rispetto a quello di listino, per le GPU Nvidia, è stato del 113%. A giugno questo rincaro è stato al 91%.

È cresciuta anche la disponibilità, seppur con i soliti prezzi molto gonfiati. Una progressiva diminuzione della domanda per i minatori di criptovalute, come Ethereum, ha migliorato, di molto, la disponibilità nei negozi fisici e online.

Come possiamo vedere dal rapporto, la quasi totalità dei negozi presi in esame ha buone disponibilità di RTX 3060 e RTX 3070, anche nella versione Ti. Resta però quasi introvabile la RTX 3060Ti, con un unico venditore ad averla disponibile al prezzo di 1180 euro (prezzo di listino 419 euro).

Una GPU costa in media il doppio rispetto al prezzo di listino

Anche se questi dati possono essere letti in modo positivo, ci sono però ancora due grossi elementi negativi che permangono. Anche con i prezzi in calo, i produttori stanno vendendo le schede video, di media, quasi al doppio del prezzo di listino. Siamo lontani dalla discrepanza record del 204% di qualche tempo fa, ma comunque i prezzi rimangono enormemente gonfiati rispetto al prezzo consigliato.

La seconda preoccupazione riguarda le schede video AMD che, a differenza di quelle Nvidia di cui abbiamo parlato, non stanno facendo registrare nessun miglioramento né per quel che riguarda il prezzo né per quel che riguarda la disponibilità.

More to explorer

lo smartphone ti ascolta

Lo smartphone ti ascolta: spegni il microfono

Il Garante per la protezione dei dati personali aveva avviato un’istruttoria per verificare se le app forniscono una chiara informativa sull’uso dei dati raccolti

Scroll to Top