funzionalità IA non visibili su Safari?

Facebook
WhatsApp
Twitter
LinkedIn
Telegram


Google potrebbe impedire agli utenti che usano Safari di accedere alle funzionalità IA del motore di ricerca, note come AI Overviews. L’obiettivo dell’azienda di Mountain View è spingere gli utenti ad usare Chrome per cercare di compensare la diminuzione dei profitti derivante dall’eventuale rescissione dell’accordo con Apple.

Difficile convincere gli utenti Apple

Come è noto, Apple riceve da Google almeno 18 miliardi di dollari all’anno per impostare il suo motore di ricerca come predefinito in Safari. Inoltre Google paga ad Apple il 36% delle entrate pubblicitarie generate quando gli utenti effettuano una ricerca con Safari (circa 20 miliardi di dollari nel 2022).

Da alcuni anni, l’azienda di Mountain View cerca di ridurre la “dipendenza” da Apple attraverso l’introduzione di nuove funzionalità per Chrome e altre sue app per iOS. Nonostante ciò, il numero di query di ricerca sono aumentate solo del 5% in 5 anni (dal 25% al 30%). Gli utenti Apple continuano ad usare Safari.

Con l’arrivo delle funzionalità di intelligenza artificiale generativa verrà fatto un altro tentativo. Secondo The Information, Google voleva impedire l’accesso a AI Overviews tramite Safari, ma al momento non è stata presa nessuna decisione in tal senso. Questa strategia è correlata alle possibili conseguenze del processo antitrust.

Se la sentenza stabilirà l’abuso di posizione dominante nel mercato dei motori di ricerca, il giudice potrebbe imporre la rescissione dell’accordo tra Apple e Google. Ciò causerà pesanti perdite economiche non compensate dall’uso di Chrome e altre app su iOS.



Source link

Visited 2 times, 1 visit(s) today

Continua a leggere

assistente IA per lo shopping

Giusto in tempo per il Prime Day, Amazon ha annunciato la disponibilità generale di Rufus (solo negli Stati Uniti). L’assistente, annunciato nel

Scorri verso l'alto