VD

VD

Anni e anni di danni su computer e web

11 nuovi token crypto per l’app di Revolut

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Il team di Revolut annuncia la possibilità di scambiare 11 nuovi token crypto attraverso l’applicazione offerta ai clienti: il numero totale sale così a 21. Le new entry sono Bancor, Cardano, Filecoin, Loopring, Numeraire, Orchid, Synthetix, The Graph, UMA, Uniswap e Yearn Finance.

Revolut abbraccia il mondo crypto: dentro 11 nuovi token

Di seguito il commento di Edward Cooper, Head of Crypto di Revolut, che sottolinea come questo sia l’anno delle criptovalute, affermazione sostenuta in primis dai trend che hanno interessato e stanno tuttora interessando Bitcoin.

Siamo orgogliosi di estendere la lista delle criptovalute disponibili nella nostra app con altre 11. Durante il processo di selezione abbiamo preso in considerazione i suggerimenti provenienti direttamente dai nostri clienti. È chiaro che il 2021 sarà l’anno delle criptovalute!

Nel proporre la novità ai clienti, l’app ricorda che i token crypto sono asset volatili e i prezzi possono cambiare rapidamente, poiché esattamente come accade con il trading, anche con la compravendita di monete virtuali la stabilità dell’investimento non è garantita e il capitale è a rischio.

Prima di acquistare o vendere criptovalute i clienti dovrebbero analizzare fonti indipendenti e apprendere le differenze tra i vari token, nonché considerare le loro circostanze personali.

Di seguito l’elenco completo degli 11 nuovi token crypto supportati da Revolut accompagnato da una breve descrizione di ognuno. Ulteriori informazioni sul blogpost raggiungibile dal link a fondo articolo.

  • Bancor (BNT): un token Ethereum che alimenta il protocollo Bancor, consente lo scambio diretto on-chain di asset crypto abilitando la determinazione automatica del prezzo;
  • Cardano (ADA): token basato su un modello di consenso proof-of-stake chiamato Ouroboros, convalida le transazioni blockchain senza alti costi energetici;
  • Filecoin (FIL): token di protocollo nativo della rete Filecoin, network di archiviazione decentralizzato che mira a consentire a chiunque di ospitare, archiviare o ricevere informazioni digitali;
  • Loopring (LRC): token Ethereum che supporta il protocollo Loopring, raccolta di smart contract che descrivono come creare scambi decentralizzati basati su orderbook altamente sicuri e altamente scalabili, market maker automatizzati e app di pagamento;
  • Numeraire: società di investimento basata su crowdsourcing, gestita tramite intelligenza artificiale, che consente al pubblico di presentare modelli di machine learning per prevedere i prezzi delle azioni.
  • Orchid (OXT): token Ethereum che alimenta la rete Orchid concentrandosi sull’abilitazione di una rete privata virtuale decentralizzata.
  • Synthetix: protocollo di emissione di asset sintetici decentralizzato basato su Ethereum;
  • The Graph (GRT): token Ethereum che alimenta la rete Graph, protocollo di indicizzazione per le query che mira a consentire agli utenti di eseguire query sui dati blockchain in modo efficiente senza fare affidamento su un fornitore di servizi centralizzato;
  • UMA: piattaforma di contratti finanziari e token Ethereum creata per consentire l’accesso universale al mercato su Ethereum, concentrata su modelli di contratti finanziari “inestimabili” che non richiedono un feed di prezzi on-chain per funzionare;
  • Uniswap (UNI): token Ethereum che alimenta Uniswap, per lo scambio di diverse risorse Ethereum in modo decentralizzato.
  • Yearn Finance (YFI):  token Ethereum che governa una suite di prodotti per fornire aggregazione di prestiti, generazione di rendimento e assicurazione sulla blockchain.

More to explorer

Scroll to Top